Paula Modersohn-Becker, pioniera del modernismo in Germania

Paula Modersohn-Becker è oggi la pittrice più conosciuta della colonia di artisti di Worpswede. Cresciuta a Brema, si è formata come pittrice a Berlino e Worpswede. Lì ha sviluppato il suo stile di pittura, che era insolito per l’epoca.

Nel 1899 Paula espose insieme agli altri pittori di Worpswede alla Kunsthalle di Brema. Dopo una recensione sprezzante, rimosse i suoi dipinti e si recò a Parigi. Lì si avvicinò alle opere di Cézanne, visitò il Louvre e la pittura moderna all’Esposizione Universale ….

Anche dopo il suo matrimonio con il pittore Otto Modersohn, andò a Parigi più volte per studiare – un comportamento insolito all’epoca per una giovane donna. Ciò che vide a Parigi la influenzò fortemente e causò in lei una frenesia creativa. Solo le preoccupazioni finanziarie la fecero tornare a Worpswede da suo marito.

Il suo lavoro è diventato noto e collezionato soprattutto dopo la sua precoce morte nel 1907. Negli anni ’20, il mecenate Ludwig Roselius fece costruire il museo Paula-Becker-Modersohn-Haus a Brema dedicato alla sua collezione. Oggi, Paula è considerata una pioniera del modernismo in Germania.

Visita guidata sulle orme della pittrice a Worpswede: la nostra ricerca di tracce ci porta alla chiesa di Worpswede Zion e alla tomba di Paula, passando per il Barkenhoff e altri luoghi significativi e finisce con una visita al museo nella casa Modersohn.

Inoltre, come opzione, c’è la visita guidata al museo Paula-Becker-Modersohn-Haus nella Böttcherstraße di Brema.

Durata della visita guidata a Worpswede: due ore e mezza.

Buono a sapersi: Poiché cammineremo per sentieri rurali e attraverso il bosco, suggeriamo di indossare calzature comode e adatte.

Gruppi e prezzi

Da una persona fino al massimo di 20 persone per gruppo: 155,-€
più 4,- € per persona per l’ingresso al museo.