Pavé e vicoli – visita guidata nel centro storico di Brema

La gente di Brema è orgogliosa della sua storia e della libertà che ha caratterizzato quest’ultima. La statua del Roland (il paladino Orlando, morto a Roncisvalle) del 1404 e il municipio del 1405 fanno parte del patrimonio dell’Umanità UNESCO a partire dal 2004.

Durante la visita apprenderete inoltre a chi il municipio ha impedito la vista 600 anni fa, che cosa uno deve fare per ritornare sicuramente a Brema, quale concorso hanno fatto i consiglieri e i commercianti della città e perché Brema veniva chiamata „la Roma del nord“.

Nella Boettcherstrasse, facciamo conoscenza con il commerciante di caffè Ludwig Roselius, con l’artista Bernhard Hoetger e con la pittrice Paula Modersohn Becker; insieme a loro scopriamo anche l’importanza di Worpswede. Nello Schnoor, il più vecchio quartiere della città anseatica, passiamo nel vicolo più stretto e davanti alla casa più piccola della città di Brema.

La visita guidata „ Dalla statua di Roland allo Schnoor“, i dati:

Bremer Promenaden offre questa visita in francese, italiano, inglese e naturalmente in tedesco.

Stazioni del giro: piazza del mercato con municipio e Roland, Schütting (sede della camera di commercio di Brema), Bremische Bürgerschaft (parlamento), Liebfrauenkirche (chiesa della nostra signora), Duomo di San Pietro, musicanti di Brema, Boettcherstrasse, Schnoor.

Durata della visita: tre ore, attenzione, indossate scarpe comode, dappertutto c’è il pavé.

Buono a sapersi: se le chiese sono aperte per visitatori, ci si può sedersi e riposarsi. Un bagno pubblico si trova vicino alla piazza del mercato.

Gruppi e prezzi

25 persone al massimo, tre ore per 220,00 euro